COMPLESSO STRUMENTALE

V. E. MARZOTTO

CITTA' DI VALDAGNO

  • Facebook Social Icon

Sorto nel 1883 per volere di Vittorio E. Marzotto come banda operaia dei lanifici Marzotto, ebbe grandissimo impulso dal Conte Gaetano Marzotto. Numerosi sono i maestri che si sono succeduti alla guida del Complesso dalla sua fondazione: Pio Nevi, Giovanni Battista Pionzo, Anselmo Neri, Stefano Ghiraldini, Dario Neresini, Salvatore Gioieni. Dal 2004 la gestione del complesso è affidata all'associazione Progetto Musica con il sostegno dell'Amministrazione Comunale di Valdagno (VI). Il complesso è diretto da Massimo Gonzo sempre dallo stesso anno. Il Complesso nella sua lunga attività ha conseguito importanti premi e partecipato a tantissime manifestazioni e concorsi nazionali ed internazionali. Tra i tanti il 1° premio al Concorso Regionale Veneto del 1889, il 2° premio al Concorso Nazionale di Roma del 1928, il 1° premio al Concorso Internazionale di Bolzano nel 1953, il 2° premio al Concorso Internazionale promosso dall'ONU ad Ostenda nel 1954. Nel 1990, con brani di Massimo Gonzo, ha ottenuto il 1° premio al Concorso di Gonzaga. Prestigiose affermazioni e concerti in moltissime città italiane ed estere, in particolare i concerti effettuati in occasione del 150° (1986) e del 175° della Marzotto S.p.a. (2011), della nascita della Fondazione Ita e Margherita Marzotto e Progetto Marzotto (2009) - entrambe sostenitrici del Complesso-, del Centenario della Tessitura Monti S.p.a. (2011), del festival dedicato alla cultura italiana a Neustadt an der Donau in Germania (ottobre 2013). Il Complesso è costituito oggi da un'ottantina di musicisti, fra i quali alcuni spiccano anche come solisti in alcune dei brani in repertorio. Diverse sono comunque le collaborazioni con solisti ed artisti di vario genere. In particolare si ricordano le collaborazioni con i soprani Silvia Dalla Benetta e Margherita Tomasi, il basso Davide Zenari, il pianista Alessandro Cesaro, i saxofonisti Mario Ciaccio e Damiano Grandesso, il clarinettista Luigi Marasca e l'inusuale spettacolo realizzato insieme a Davide Riondino per il 150° anniversario dell'unità d'Italia (2011). Il repertorio del Complesso è vasto e variegato e permette di esibirsi in contesti anche molto diversi. Si va dalla musica sinfonica-operistica alle strumentazioni originali per banda, dalla musica da film ai medley di noti musical.. Di particolare rilevanza ai fini della promozione e della diffusione della cultura musicale rientra l'attività a sfondo didattico che il Complesso realizza attraverso le lezioni concerto con gli alunni delle scuole primarie e delle scuole secondarie di primo e secondo grado.

CALENDARIO CONCERTI